Sora Antica (La storia, la cultura, i personaggi e le tradizioni, le ricette e lemanifestazioni)


Vai ai contenuti

Bombolone

C'era una volta > Na bettega

banner

Bombolone

banner
Negozio di Bombolone

A quell'ora, in Piazza Giacomo Venditti si vedevano soltanto gli asini, tirati a cavezza, che portavano i sacchi di grano al mulino e ne ripartivano con quelli di farina, restando pazientemente legati, nel frattempo, agli anelli di ferro fissati a debita distanza nel parapetto del muraglione.
Era allora che si sentiva la sua voce che diceva:" Oh che generi ci abbiamo ...bomboloni!!! " mentre veniva avanti con la sua bicicletta con una cassettina di vetro posta sul davanti piena di bomboloni. Era Bombolone che con i suoi dolci richiamava tutta la "cuzzagliétta" del rione.


Il nomignolo con cui era chiamato era lo stesso che lui dava alle caramelle che produceva nella sua bottega, nella quale una tenda la separava da quella che era la sua abitazione (casa e bottega). Stirava la pasta calda della caramella ad un gancio appeso al muro,facendone un tondino, che poi veniva tagliato a pezzetti come si fa con gli gnocchi e li lasciava raffreddare. Ecco, questi erano i "Bomboloni" che con pochi soldi si potevano gustare.

Negozio di Bombolone oggi

Attività commerciali

banner
banner
banner
banner
banner
siamo contro la pedofilia
pulsante torna alla home page
pulsante torna indietro
pulsante vai avanti
pulsante vai al modulo email
pulsante vai al libro degli ospiti

Home Page | C'era una volta | Sorani illustri | Storia | Immagini | Manifestazioni | Arti, Mestieri e... | Scrivimi | Libro degli ospiti | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu