Sora Antica (La storia, la cultura, i personaggi e le tradizioni, le ricette e lemanifestazioni)


Vai ai contenuti

È morto un povero cristo

C'era una volta > C'era una volta... a Sora - D. Di Passio

banner 200x150

Domenico Di Passio
C' era una volta... a Sora

banner 200x150

15 agosto 1986


E' morto un povero cristo!

Per morire ha scelto la notte più bella d'agosto, quella dell'Assunzione.
Nel silenzio e nella solitudine un nostro fratello, emarginato e povero, ha cessato di vivere.

Senza pianto di congiunti, senza conforto di amici, senza assistenza di medici, così, disperatamente solo, sui gradini, ancora roventi di sole, di un ingresso chiuso dell'ospedale, in mezzo alla strada.

L'alibi che siano finiti per lui l'abbrutimento, le sofferenze, lo scherno non può, né deve consolarci!



Ingresso ex farmacia ospedale



La pietà umana giunge quasi sempre in ritardo.
Qualche furtiva lacrima non serve, non ha senso. La cinica indifferenza di ieri, il vago senso di fastidio a vederlo incanutire giorno per giorno minato da un male da nessuno diagnosticato, la puntuale protesta per il mancato intervento di chissà quali e quanti organi statali, fanno posto, oggi, all'inutile commiserazione espressa con parole rituali, false e bugiarde.

Eppure qualcuno, nella maniera più discreta, ha steso verso di lui una pietosa mano fraterna, offrendo momentanei sollievi nell'impossibilità di fare di più.
Chi poteva fare di più non lo ha fatto, né lo potrà più fare. Negli ultimi tempi, la solitudine è divenuta abbandono, rinuncia, silenzio, angoscia, forse follia.

Il fratello ha ignorato il fratello bisognoso, malato e morente.

Ma nella splendida notte d'agosto, testimoni muti la luna e le stelle, la Mamma di tutte le mamme, Maria, lo ha preso fra le sue braccia amorose e lo ha assunto in Cielo.


Tramonto d'agosto



Questo solo può darci la forza di guardarci negli occhi, di continuare a chiamarci uomini, figli di Dio, fratelli.

È l'ora della preghiera, del rimorso, della penitenza. Speriamo che sia anche l'ora del perdono!

Mi sono permesso di evidenziare un verso che ha colpito nel profondo del mio animo. Ringrazio Domenico che ha suscitato in me, con i suoi versi una riflessione profonda, ed un senso di vergogna, per le troppe volte che ho chiuso gli occhi. (n.d.w.)

banner 400x300
banner
banner
banner
banner
siamo contro la pedofilia
pulsante torna alla home page
pulsante torna indietro
pulsante vai avanti
pulsante vai al modulo email
pulsante vai al libro degli ospiti

Home Page | C'era una volta | Sorani illustri | Storia | Immagini | Manifestazioni | Arti, Mestieri e... | Scrivimi | Libro degli ospiti | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu